ANALISI DELLE ACQUE

Obblighi sul sistema idrico: garantire la potabilità dell’acqua erogata al rubinetto

Tra le responsabilità in capo all’amministratore e allo stesso condominio figura la qualità dell’acqua, nel tratto di tubazione compreso dal contatore generale ai rubinetti. Nello specifico, è strettamente obbligatorio che i parametri per la sua potabilità restino inalterati. In caso contrario, quindi in presenza di contaminazione, sarà necessario agire di conseguenza.

L’acqua è un elemento basilare della quotidianità: si usa per lavarsi i denti, per cucinare, per preparare bevande calde come tè e caffè. È perciò importantissimo tenerla monitorata. Anche perché le cause di contaminazione sono molteplici: per ossidazione delle tubature, per il rilascio di sostanze metalliche, per l’acqua stantia accumulata nelle tubazioni di un appartamento che con un movimento a ritroso tende a compromettere la salubrità dell’intero impianto, per la formazione di una sorta di mucillagine, un biofilm che ricopre le pareti dei tubi e dà adito alla proliferazione di batteri.

Per questi motivi le tubazioni necessitano di verifiche periodiche e di analisi di routine che, svolte da lavoratori abilitati, compongono una relazione tecnica corredata da prescrizioni in caso di esito positivo.

Tali esami delle acque non sono, per la verità, obbligatorie. La legge stabilisce però che amministratore e condominio debbano garantire la potabilità dell’acqua. Per farlo, il sistema più pratico è quello della campionatura.

Due sono le fasi delle analisi delle acque:

Prelievo

  • Prelievo della quantità di acqua da analizzare direttamente dai rubinetti, utilizzando recipienti sterili e opachi secondo criteri IRSA CNR
  • Consegna campione in laboratorio

Elaborati

  • Relazioni contenenti i risultati delle analisi da conservarsi per 5 anni
  • Elaborazione e aggiornamento quaderno delle acque del condominio in cui si annota il punto di prelievo, la data, nonché tutti gli altri dati per l’identificazione.

SC Divisione Certificazioni è l’unica azienda di Milano e provincia ad offrire una seconda campionatura gratuita qualora vengano rilevate alterazioni, che potrebbero derivare anche da una lavorazione temporanea del consorzio di acqua potabile. Tuttavia, se anche le analisi ripetute confermano nuovamente i precedenti risultati – chiaramente preoccupanti – allora Sc Divisione Certificazioni invierà sul posto un tecnico esperto che assieme al manutentore condominiale eseguirà verifiche per individuare le parti di tubazioni contaminate e procederà a una loro sistemazione.

I nostri lavori

Clicca sul pulsante per richiedere, senza alcun impegno, un preventivo completamente gratuito. Evaderemo una risposta puntuale ed esaustiva in 24 ore
Iscriviti alla nostra newsletter, riceverai direttamente in e-mail news e aggiornamenti sul mondo condominio, realizzati da un pool di professionisti di settore