fbpx

Canne Fumarie
e Videoispezioni

La tecnologia al servizio del corretto smaltimento fumi, per una casa al sicuro da gas combusti e dal monossido di carbonio.

La canna fumaria (o camino) è il condotto attraverso il quale fuoriescono i fumi della combustione di un qualsivoglia impianto termico. Il movimento ascendente che compiono i fumi al suo interno, dettato dalla
differenza di pressione con l’aria esterna, viene chiamato tiraggio.

Il tiraggio, in sostanza, è un ciclo particolarmente delicato che se interrotto potrebbe essere motivo di serie problematiche: ad esempio l’abitazione invasa da gas combusti e dal temutissimo monossido di carbonio.
La conformità alle normative vigenti è sempre un punto centrale nelle lavorazioni firmate SICURCOND Srl,
per garantire qualità e riduzione dei rischi.

Canne fumarie
Esempio Canne fumarie

Come fare per tenere monitorata la situazione?

La canna fumaria può essere visionata internamente mediate l’ausilio di una microcamera, allo scopo di individuare difformità e anomalie costruttive che possono compromettere il sistema.

L’intervento con videoispezione, compiuto da tecnici fumisti formati e competenti, prevede:

  • Realizzazione di un filmato con la tecnologia in dotazione per verificare lo stato dell’impianto fumario
  • Redazione di una relazione tecnica che certifichi lo stato delle cose e l’elenco delle opere necessarie, secondo le normative vigenti
  • Illustrazione delle varie soluzioni – garantite al 100 per cento – specificando quella meno impegnativa dal punto di vista economico e dei lavori

Il Gruppo Sicurcond esegue anche messe a norma e interventi di qualunque tipo:

  • Dalla pulitura dei condotti alla sostituzione del torrino
  • Ritubazione e installazione di canne fumarie esterne in acciaio Inox, ritenuto il modo più efficiente e utile per mettere a nuovo l’impianto fumario. Altrimenti si può optare per un’installazione di condotti a doppia parete da porre sulle superfici perimetrali dell’edificio
  • Fresatura per livellare le piccole ostruzioni o sporgenze
  • Risanamento mediante l’applicazione di una guaina termoindurente veicolata all’interno della tubazione con spinta pneumatica o idrostatica. Si può recuperare il 90% della sezione esistente. Le varie possibilità previste dal mercato consentono di usare questa guaina in modo aperto (quando i diametri sono ridotti e risulta impossibile “ritubare” con l’acciaio, si può entrare nel vecchio condotto con una guaina che sarà gonfiata direttamente nello stesso, in modo tale da distendersi in tutta la sezione disponibile)
  • A margine delle lavorazioni viene somministrato al cliente un questionario con cui esprimere una valutazione in merito

Compila il form per il tuo preventivo personalizzato

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali

Iscriviti alla nostra newsletter, riceverai direttamente in e-mail news e aggiornamenti sul mondo condominio,
realizzati da un pool di professionisti di settore